WEC / I trionfi 2012, 2013 e 2014

Tre: numero che ricorre in continuazione nel 2014. Tre sono i titoli vinti da Ferrari, AF Corse, Gianmaria Bruni e Toni Vilander nel FIA World Endurance Championship (WEC). Tre sono gli anni da quando, consecutivamente, queste parti della stessa “anima” vincono i mondiali Costruttori GT, Team GTE Pro, Piloti GT. 


A conti fatti, semplificando al massimo, nessuno è ancora riuscito a battere la Ferrari 458 numero 51 di AF Corse nella competizione iridata che sta riportando in auge il mondiale marche di una volta. Punto. E se questo non bastasse per illustrare il dominio nel FIA World Endurance Championship, ci si mette anche la “24 Hours of Le Mans” a sottolinearlo. Nell’edizione 2014 della gara più famosa al mondo, Gimmi, Toni e Giancarlo Fisichella riescono a cogliere una vittoria, in classe GT, da scolpire in ogni cellula della memoria. Un massimo risultato che fa il paio con quello già colto nel 2012. Anche allora, i piloti erano gli stessi. Anche allora, la vettura era la Ferrari 458 Italia numero 51 di AF Corse. 
La sintesi è indiscutibile: da tre anni a questa parte, nel WEC si vince tutto quello che può essere vinto.

“Il 2014 è stato un altro anno fantastico per il binomio Ferrari-AF Corse: insieme abbiamo vinto per il terzo anno consecutivo il campionato mondiale FIA WEC, conquistando i tre titoli disponibili: Costruttori, Piloti e Team – commenta Antonello Coletta, vertice di Competizioni GT e di Ferrari Corse Clienti -. L’affidabilità delle 458 GTE, il lavoro nei box e nella preparazione delle vetture da parte di AF Corse, il grande impegno dei piloti unitamente alla capacità di lavorare tutti insieme, sono state le chiavi del successo di questa ennesima conferma ai vertici mondiali nella classe GT. La stagione ci ha visti vincere molte gare ed essere quasi sempre presenti con entrambi gli equipaggi GTE Pro sul podio. Ci tengo a ricordare la prestigiosa vittoria della 24 ore di Le Mans, un’affermazione che da sola vale un’intera stagione e sintetizza il significativo lavoro di squadra necessario a raggiungere questi obiettivi. Concludo con un pensiero di ringraziamento ad Amato Ferrari e alla sua squadra: anche grazie a tutte queste persone, la Ferrari continua ad essere all’apice della categoria. Godiamoci insieme questo splendido successo ed il meritato riposo; tra pochi giorni inizia la nuova stagione. Dobbiamo essere concentrati e motivati per confermarci al vertice”.

Dal 2006 ad oggi, Ferrari e AF Corse hanno vinto più di chiunque altro nel mondo GT, prima con la F430 ed ora con la 458 Italia.
“Alle spalle dei grandi successi che abbiamo avuto il privilegio di vivere, negli anni – racconta Amato Ferrari, team principal di AF Corse – c’è un forte e costante lavoro corale, senza sosta e risparmio di energie. Uno sforzo generoso che non vede impegnati soltanto noi. AF Corse, infatti, fa parte di un trittico più ampio, composto anche da Ferrari Competizioni GT e da Michelotto Automobili. Siamo tre nuclei distinti che, in pista, diventano una cosa sola. Con un pensiero dominante: la vittoria. Più che le parole, lo dimostrano i risultati”.

“Il 2014 si è concretizzato, ancora una volta, in una magnifica stagione – ricorda Gimmi Bruni -. Non posso fare altro che ringraziare Ferrari, AF Corse e il mio compagno di vettura, Toni Vilander. Le nostre vittorie sono il frutto del lavoro, fantastico ma duro, che portiamo a compimento. Corriamo tutti per lo stesso traguardo. Ferrari, AF Corse, Michelotto e noi piloti diamo vita ad un gruppo che riesce a mietere successi impossibili da scordare.
Amato Ferrari, poi, è una persona unica in tutto il motorsport, in grado di muovere ogni cosa con passione e forza. Senza di lui, non avrei avuto la possibilità di scrivere queste parole. Ora, guardiamo avanti: speriamo di continuare a vincere, insieme, anche nel 2015”.

“Grazie davvero tanto ad ogni persona coinvolta nelle nostre attività: il 2014 è stato incredibile – dice Toni Vilander -. Nel FIA WEC, abbiamo vinto quattro gare su otto in totale: Spa, Le Mans, Fuji e Bahrain. Vittorie che dimostrano la qualità della nostra squadra. Amato Ferrari, ancora una volta, ha guidato la squadra verso grandi risultati. Faccio parte di AF Corse dal 2007, con orgoglio. Per me, questo team rappresenta passione, amicizia e duro lavoro. Ovviamente, un grande grazie spetta a Ferrari, Michelotto e Michelin. Ogni anno, tutti questi attori preparano con cura la stagione, mettendo a punto una vettura affidabile e veloce.
Tutti noi conosciamo le qualità di Gimmi Bruni. Io e lui stiamo per correre insieme la quattordicesima stagione e so che abbiamo ancora una volta la possibilità di vincere. Il 2014 è stato un anno indimenticabile: ci tengo a ringraziare i nostri sponsor e i fan che abbiamo in giro per il mondo. Il loro supporto significa molto. E la storia di AF Corse continua con vigore”.

Cos'è il WEC?

Il 2012 è statol’anno della rivoluzione nel mondo endurace. Seguendo la scia di successo ottenuta dall’ILMC, la Fia e l’Aco (Automobile club de l’Ouest, organizzatore di ILMC, Le Mans Series e 24 Ore di Le Mans) hanno unito le forze per creare il nuovo FIA World Endurance Championship.

Il programma di questa nuova ed avvincente competizione internazionale - chiamato a rinverdire la gloria del Mondiale Marche di un tempo - prevede 8 gare in altrettanti Paesi, spalmati su tre continenti differenti.

FIA WEC 2014

Immagine miste dalla stagione


 
©2012-2015 AF Corse srl (P.IVA: 03702150966). All rights reserved.
Do not duplicate or redistribute in any form without prior consent. Termini e Condizioni
control panel administration

Powered by PicoPortal
FVsoftware - ing. Fabio Vaona